I quarant’anni di Diario e/o Tazebau: continua una storia di successo

L’associazione – vera fucina di progetti ed eventi – inaugura per l’occasione una sala polivalente multimediale al Palagiovani

Quarant’anni! Chi l’avrebbe mai detto? Nato nell’ottobre del 1982, Diario e/o Tazebau è giunto a questo significativo traguardo. Lo festeggia con la concretezza di sempre, inaugurando al Palagiovani di Locarno, una nuova sala polivalente multimediale, domenica 16 ottobre dalle ore 16. Ripercorriamo velocemente questi strepitosi anni, costellati da numerose attività giovanili, culturali, ricreative e sociali e dalla creazione di importanti servizi, quali l’Ufficio Giovani, l’Accademia ticinese di musica, Radio Ticino e l’ostello polivalente Palagiovani.

 

Il primo inserto autogestito sull’Eco di Locarno
Il 16 ottobre 1982, su iniziativa dell’allora 21.enne Fabio Bacchetta Cattori, coordinatore sino al 2000, un gruppo di giovani locarnesi pubblica un inserto giovanile autogestito, intitolato Diario e/o Tazebau, sull’Eco di Locarno, diretto da Giò Rezzonico. Ne seguiranno altri anche nel Giornale del Popolo, in Illustrazione Ticinese e sul Giornale svizzero degli impiegati di commercio. In 40 anni, numerose sono state le pubblicazioni giovanili di Tazebau di varia natura: inserti nei giornali, opuscoli, libri, video, emissioni radiofoniche, ricerche su questioni giovanili.

Image module

Un profluvio di manifestazioni
Nell’aprile 1983, Tazebau organizza la sua prima manifestazione a Villa Igea a Locarno. Una mostra di quadri, fotografie e sculture di giovani artisti ticinesi. In 40 anni, sono state tantissime le manifestazioni organizzate: le esposizioni, le proiezioni cinematografiche in Piazza Grande, prima del festival ovvero i Prefestival, le discocrociere sul Lago Maggiore, le discofeste al bagno pubblico di Locarno, i dibattiti pubblici su tematiche giovanili, la rassegna ricreativa E…state con noi, la manifestazione Graffiskate, con graffiti, skate e musica, nei primi anni in Piazza Grande poi alla Siberia di Ascona; la kermesse polisportiva L’Altro Sport al Centro nazionale sportivo di Tenero, poi estesa a tutto il Ticino e divenuta Sportissima, a cura del DECS.

In musica con Billy Cobham
Nel settembre 1988, Tazebau propone il suo primo seminario musicale al Palazzo dei Congressi di Muralto. Suona e parla coi giovani presenti uno dei più grandi batteristi al mondo: Billy Cobham. Davanti a un pubblico foltissimo, quella sera nasce l’idea del progetto dell’Accademia ticinese di musica.

Nasce l’Ufficio Giovani
Il 30 gennaio 1989, Tazebau inaugura il suo Ufficio Giovani, diretto dall’educatore Marcello Tonini. È un’agenzia socio-culturale, aperta quotidianamente, a disposizione di giovani, famiglie, enti pubblici e privati, destinato in particolare a promuovere progetti giovanili, a livello locale e della Svizzera italiana. A tutti i giovani l’Ufficio Giovani si presenta con il motto: «Hai un’idea? Realizzala!». Tra i numerosi progetti, ideati e promossi negli anni Novanta dall’Ufficio Giovani, la campagna di sensibilizzazione contro l’uso di sostanze stupefacenti “No alla droga, si alla vita”, veicolata grazie anche alla collaborazione di numerosi enti, tra i quali l’HCAP.

Le note dell’Accademia
Il 12 settembre 1991, Tazebau avvia il nuovo progetto musicale Accademia ticinese di musica moderna, con corsi individuali e di gruppo a Locarno e ad Arbedo, sotto la direzione di Mauro Bonomi ed Emilio Pozzi, coordinatore di Tazebau dal 2000. S’intende soprattutto dare ai giovani l’opportunità di vivere la musica come momento aggregativo e formativo, suonando assieme nei vari gruppi e partecipando alle diverse attività musicali proposte. Da questo progetto prende poi avvio anche Music Club, finalizzato a promuovere ancor meglio i gruppi musicali giovanili della Svizzera italiana, con concerti, incisioni, emissioni radiofoniche.

AGA, la voce dei giovani
Il 26 ottobre 1991, Tazebau promuove il progetto dell’AGA, agenzia di stampa per l’animazione giovanile, coordinato da Oscar Acciari in collaborazione con il compianto Sandor Kwiatkowski. Ad essa viene affidato il compito di continuare e potenziare le pubblicazioni periodiche giovanili promuovendone pure alcune nuove multimediali.

Sulle onde di Radio Ticino
Il 21 marzo 1997, su iniziativa di Oscar Acciari e Marcello Tonini, Radio Ticino dà inizio ai suoi programmi radiofonici. Va in onda la prima e unica radio nata all’interno di un’associazione giovanile in Svizzera. Oggi è ascoltata da oltre 40 mila persone in Ticino e altrove.

Il Palagiovani, un inedito mondiale
Il 27 marzo 1997, viene aperto a Locarno, in Via Varenna 18, il Palagiovani, il primo ostello per la gioventù polivalente al mondo: sotto lo stesso tetto, si trovano infatti un ostello di 200 posti-letto; un centro socio-culturale e multimediale giovanile; l’Ufficio Giovani; le aule dell’Accademia ticinese di musica; gli studi di Radio Ticino. E l’avventura continua.

Image module
Diario e/o Tazebau
Tazebau:albo pubblico, giornale murale

Attività, spazi e servizi giovanili 2023

0
Collaboratori
0
presenze alle manifestazioni
0
presenze agli incontri online
0
Pubblicazioni
0
Manifestazioni
0
Richieste di servizio ricevute
0
Incontri, dei quali 18 musicali

Palagiovani

È il primo ed unico ostello polivalente in Svizzera e nel mondo. È un palazzo di 12’000 mc su 2000 mq di terreno, in Città vecchia, in Via Varenna 18, a Locarno. È frequentato, ogni anno, da migliaia di giovani di tutta la Svizzera, l’Europa ed il mondo intero.

Si compone di un ostello con 200 posti-letto, una mensa, un bistrot, le sale comuni, un giardino e una corte esterna e di un centro giovanile con l’Ufficio Giovani, il Musiclub, l’Agenzia di stampa per l’animazione giovanile di Diario e/o Tazebau, le aule musicali dell’Accademia di musica e gli studi di Radio Ticino.

Dal 1997, ha contato 800’000 pernottamenti e 3500 occupazioni dei vari spazi, presso i quali si sono tenute centinaia di incontri e manifestazioni.

Image module

2 educatori specializzati
8 apprendisti

81 posti di lavoro creati con il Palagiovani e Radio Fiume Ticino
2 educatori specializzati

Voto ai 18enni nel 1989
+ 10% di SI nei distretti di Locarno e Vallemaggia rispetto alla media cantonale e agli altri distretti e centri.

Diario e/o Tazebau ha avuto un ruolo determinante nel promuovere e dotare il Cantone Ticino di una legge finalizzata al finanziamento di centri e progetti giovanili. È stata votata dal Gran Consiglio il 2 ottobre 1996 e venne scritta dal suo coordinatore di allora, Fabio Bacchetta Cattori, in quegli anni vicepresidente della Commissione federale per la gioventù.

DAL 1989

È il primo Ufficio Giovani aperto in Svizzera, ora si trova presso il Palagiovani di Locarno.

Dal 1990 ha prodotto gli inserti giovanili autogestiti
-Eco di Locarno
-Illustrazione Ticinese
-Giornale del Popolo
– alcuni video e trasmissioni radiofoniche
– ha creato Radio Ticino

DAL 1992
4450 allievi
28 docenti
con 6 aule
1 studio di registrazione
1 sala concerti.

1990-1994
Campagna di sensibilizzazione

Musicclub è una rubrica a cura di Roxy in onda quotidianamente su Radio Ticino e Radio Ticino Channel.

In questo spazio sono ospitati gli artisti e le band ticinesi. L’occasione per ascoltare le ultime produzioni e curiosità sui giovani artisti di casa nostra.
La trasmissione,  da oltre 20 anni in collaborazione con Diario e/o tazebau, ha permesso a un centinaio di giovani artisti di proporsi in radio.

Il Podcast di Musicclub in collaborazione con Radio Ticino

Guarda le ultime puntate

Sportello virtuale: Ufficio Giovani

*

*

Contatto:

Diario e/o Tazebau
Centro Palagiovani
Via Varenna 18
CP 10
6600 Locarno

Tel 091 756 15 45
Fax 091 756 15 46
info@tazebau.ch

 
Infogiovani
DSS
Logo CH